• RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • eBook: presentati il 24 novembre a Milano gli ebook de ilCerchigiallo.
  • Cartoomics2011: Lavori in corso per la prossima edizione del Premio Jacono
  • Jacono e la fantascienza: pubblicato dalla Fondazione Rosellini il catalogo delle opere realizzate da Caesar e Jacono per Urania
  • Segretissimo: la recensione di Stefano Di Marino del volume della Fondazione Rosellini che raccoglie tutte le copertine di Carlo Jacono
  • Noi lo conoscevamo bene...: un ricordo di Lia Volpatti e Gianfranco Orsi.

mercoledì 30 dicembre 2009

CARLO JACONO: LA BIOGRAFIA

Posted by ric On 00:13


L'UOMO DEL CERCHIO
Carlo Jacono(17 Marzo 1929 - 7 Giugno 2000) fin dal 1950 ha lavorato per tutte le principali case editrici italiane ed europee.
Conosciuto per le copertine dei Gialli Mondadori e di Segretissimo si è cimentato nell'illustrazione di in genere letterario: dalla fantascienza, ha lavorato per Urania, al romanzo rosa (Confidenze, Bolero, Grand Hotel), dalla fiaba al western, dal fantasy all'erotico. Grande amante degli aerei ha realizzato alcune delle più belle copertine di riviste a fumetti inglesi (Combat) e italiani (Super Eroica).
In oltre quarant'anni di lavoro ha realizzato più di seimila tavole e, parallelemente, dal 1970 si è dedicato alla sua grande passione: la pittura.


Carlo Jacono padre siciliano e madre piemontese, è nato il 17 marzo del 1929 a Milano, dove ha sempre vissuto e lavorato. Ha studiato al Liceo Artistico e all'Accademia di Belle Arti di Brera, finita la quale, considera l'opportunità di dedicarsi all'attività di pittore puro, da cavalletto.
Poi, le lusinghe di uno studio pubblicitario americano in Italia che lo convince a lavorare nel settore, creando layouts di progetti grafici e illustrazione per manifesti e campagne stampa.
Nell'inverno del 1950 Alberto tedeschi gli affida la realizzazione delle copertine de il Giallo Mondadori, di cui si occupa fino al 1986. Un numero indescrivibile (più di 3000!) alla quali si aggiungono anche le prime 100 del settimanale di fantascienza Urania, che all'inizio della pubblicazione era illustrato anche internamente. Ai Gialli, nel 1960 si aggiungono tutte le copertine del settimanale di spionaggio Segretissimo, che Jacono illustra fino al 1990.
Seguono poi quelle degli altri periodici Mondadori, da I Classici Mondadori a quelle del Cerchiorosso fino ai Libri dell'Avventura.




Tra i molti lavori degli anni '60 realizza le copertine della collana Emilio Salgari (dedicata all'omonimo scrittore) per le edizioni del gabbiano di Roma, alla fine degli anni Settanta una serie di 40 carte da gioco per la multinazionale Dupont, negli anni Ottanta collabora con i periodici sia della Mondadori editori come Sorrisi e canzoni, sia della Rizzoli Corriere della Sera come la storica Domenica del Corriere, L'Europeo ed anche Sette, il magazine allegato a Corriere della Sera.Durante i suoi quasi 50 anni di Carriere, Jacono, "l'Uomo del Cerchio", come viene chiamato ancora oggi alla Mondadori ha lavorato e illustrato per tutte le più importanti case editrici italiane ed estere. 




Le sue copertine, di carattere rosa, poliziesco, bellico, vengono pubblicate da periodici inglesi svedesi, norvegesi, americani. 
In Giappone, grazie ad un contatto internazionale illustrerà un libro di Fiabe occidentali.
In Italia, le sue numerose illustrazioni appaiono sui Libri del Club degli Editori, Euroclub, Selezione Reader Digest, Grazia, Confidenze e anche tante campagne pubblicitarie frutto di collaborazione con importanti Agenzie quali Armando Testa Young e Rubicam, Mc Cann Erickson e d al tre ancora. Basti ricordare la campagna di affissioni realizzata per Lavazza con testimonial Nino Manfredi o la campagna de La Previdente Assicurazioni (sempre affissioni).
Nel 1970 gli viene conferito il Premio Illustrazione. Nel 1974 gli viene assegnato il primo premio Amici del Quadrato per la Pittura. 


Jacono è stato presente presso tutte le principali rassegne editoriale cinematografiche del giallo come Mystfest di Cattolica, Treviso comics, la mostra Internazionale del film di fantascienza di Roma.Jacono PittorePensare che Carlo Jacono abbia dedicato la sua vita artistica alla sola illustrazione, sarebbe naturale pensarlo data la quantità di collaborazioni intrattenute, ma è fondamentalmente sbagliato. Infatti fin dal 1970 Carlo Jacono continua a coltivare la vena artistica più pura e libera da rapporti con grandi aziende, dipinge inserendosi in un filone figurativo romantico